Prenotazioni

DAL 23 LUGLIO 2018 LA ITALCANNA CI AFFIANCHERA’ COME MAIN SPONSOR DEL BLU PATMOS FISHING ACADEMY.
Da circa 50 anni la ITALCANNA ha progettato e costruito canne da pesca,mulinelli ed accessori per soddisfare le richieste dei pescatori più esigenti, ed in questo settore ha saputo conquistare nel corso degli anni una reputazione di qualità mondiale.
Il moderno impianto produttivo che opera su un’area coperta di oltre 4.000 metri quadrati vanta maestranze specializzate con oltre trent’anni di esperienza.
Ogni nostro prodotto è provato sia in laboratorio che da esperti pescatori che lo sottopongono a severi controlli prima di venire immesso sul mercato, test tecnici e pratici che garantiscono la ”qualità Italcanna”.
Per rendersi conto di tutto questo basta un’occhiata ai records di cattura conquistati con queste attrezzature.
Italcanna detiene attualmente ben 5 Campionati del Mondo, 11 Campionati d’Europa e 37 Campionati Italiani.
Inoltre la Italcanna è distributore ufficiale dei marchi Ande, Eagle Claw e Scotty sul territorio nazionale e internazionale.

Una grande passione per il mare, ecco il vero spirito commerciale del marchio Italcanna. Passione trasmessa dal suo fondatore: Carlo D’Olivo quando fin da ragazzo lavorava nella fabbrica di canne da pesca dello zio che già nei primi anni del dopoguerra impegnava oltre 120 dipendenti nella costruzione di canne in Roseaux, Bambou e Refendoux esagonale.
Oggi la Italcanna è conosciuta in tutto il mondo grazie ad ottimi prodotti che detengono numerosi e prestigiosi record di catture in tutti i mari del nostro pianeta.
Tutto ciò era quasi impensabile verso la metà degli anni sessanta, quando il nome Italcanna compariva sui primi fusti grezzi di canne elaborate in prima persona proprio da Carlo D’Olivo e da sua moglie Letizia Bianchi.
E molti anni sono passati da quel 1966, anno in cui fu fondata la nuova società tuttora gestita dalla famiglia D’Olivo.

L’unità produttiva è situata a Segromigno, in provincia di Lucca, a pochi km dal Mar Tirreno con una produzione rivolta principalmente al settore mare, ed un elenco di oltre mille articoli.
Per molti anni la produzione si è articolata su modelli realizzati in fibra di vetro, esportati dapprima in Francia e quindi negli USA e successivamente in Australia, ed ottenendo già in pochi anni prestigiosi riconoscimenti come il Premio Qualità nel 1971 ed il Premio Internazionale Ercole D’Oro nel 1981.

Gli anni ottanta sono stati invece contrassegnati da lunghissimo lavoro di ricerca sulle fibre composite applicate alla pesca sportiva, che hanno portato la Italcanna tra le prime aziende in Europa a realizzare fusti in composito cavo.
Impiegando anche tessuti in carbonio per altri utilizzi, si sono messe a punto nuove metodologie di costruzione e di assemblaggio dei vari materiali allo scopo di ottenere il massimo da queste fibre.
I risultati ottenuti sono stati più che lusinghieri, coinvolgendo l’intera produzione, ampliandola ulteriormente con prodotti innovativi e all’avanguardia.
Da questi studi sono nate ad esempio le prime canne da traina in microfibra tubolare che conquistarono subito un importante Campionato del Mondo (Madeira 1981) ma anche le prime canne da surf telescopiche come le TeleSurf o Marenostrum (brevetto per marchio 11/11/1986) al posto delle ormai superate canne in fibra di vetro piena.
Nonostante questi successi le innovazioni non si fermarono, proseguendo con il brevetto del TMH (22/10/1987) e la produzione di canne speciali di elevatissimo livello per il lancio tecnico.
Proprio questa limitata produzione, ha permesso di ottenere ulteriori informazioni tecniche da riversare sulla produzione in serie di canne da surf casting. Basti pensare alla canna Evoluzione che da sola ha rivoluzionato il modo di pescare a surf in Italia ed Europa con l’adozione di una vetta in carbonio pieno che dimezzava i diametri di punta e raddoppiava la sensibilità.
Sempre di Italcanna è stata la prima canna da surf senza scorrevoli sulla punta (1998) realizzata in esclusiva per un cliente italiano.
Più recentemente Italcanna ha brevettato il CarboTitanium (13/12/2002) che ha portato un ulteriore alleggerimento e robustezza nelle canne da surfcasting.
Proprio per la loro affidabilità e qualità molti centri di pesca utilizzano canne Italcanna per gli impieghi più gravosi come la cattura di pesci di oltre mille libbre a grandi profondità, o la cattura di squali da riva, una soddisfazione ripagata con innumerevoli record di categoria, stabiliti da affezionati clienti che da oltre trent’anni si affidano ai prodotti della nostra azienda.
Ogni canna Italcanna è in grado di regalare sensazioni, sia che si peschi con una canna oceanica, mediterranea, o più semplicemente che si tenti di insidiare uno di quei pesciolini che popolano la battigia.

Ma Italcanna significa anche “Gladiator” il mulinello da traina, ed inoltre la distribuzione in esclusiva dei prestigiosi marchi americani Ande, Eagle Claw e Scotty.
Il mulinello Gladiator rappresenta il perfetto abbinamento con qualsiasi canna da trolling, drifting o da Stand Up ed al pari delle canne, anche questi mulinelli vantano un prestigioso livello qualitativo dei materiali e delle soluzioni tecnologiche adottate.
Di pari passo il monofilo americano Ande, conosciuto in tutto il mondo per i perfetti dettami dei libraggi di carico che le severe regole IGFA impongono per battere ogni record di pesca, mentre Eagle Claw e Scotty sono leader rispettivamente nella produzione di ami di qualità ed affondatori per la barca.

Non dimentichiamo infine il grande impegno della Italcanna per la diffusione e promozione della pesca sportiva in Italia e nella salvaguardia dell’ambiente con l’impiego di vernici e prodotti privi di sostanze nocive per la salute.
Il mare e la pesca…. un connubio inscindibile per il marchio Italcanna che prosegue la sua avventura verso traguardi sempre nuovi ed impegnativi.

By |2018-07-12T13:46:55+00:00luglio 12th, 2018|Racconti del mare|